Fai clic su Leggi tutto per continuare a leggere

IL SINDACO

VISTO  il vigente Regolamento Comunale per la disciplina dell'Imposta Comunale sugli immobili adottato dal Consiglio Comunale;

RENDE NOTO

A) ALIQUOTA

Per l'anno 2009 l'aliquota ICI è  confermata  quella dello scorso anno  e  precisamente:

ALIQUOTA UNICA:  6,00 PER MILLE

B) AREE EDIFICABILI

I valori da attribuire alle aree fabbricabili restano invariati rispetto all'anno precedente e sono determinati con deliberazione della Giunta Comunale n. 31  del 04/03/09.

C) VERSAMENTI ICI:

I versamenti  dell'imposta comunale sugli immobili  per l'anno 2009  potranno essere effettuati:

- sul conto corrente postale n. 16899023 intestato a: COMUNE DI CANINO  - IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI – SERVIZIO TESORERIA

- con mod. F24  se L'ICI  viene liquidata,  a discrezione del contribuente, in sede di dichiarazione dei redditi

entro le seguenti scadenze:

- VERSAMENTO 1°  RATA   I.C.I.     16/06/2009

- VERSAMENTO  2° RATA   I.C.I.     16/12/2009

- Il versamento  non va effettuato  se l'imposta  complessivamente dovuta non è superiore  ad € 2,07

Resta in ogni caso nella facoltà del contribuente provvedere al versamento dell'imposta complessivamente dovuta   in unica soluzione annuale, da corrispondere entro il 16 giugno 2009.

I bollettini di  C/C postale, sono a disposizione presso il Settore Tributi del Comune o presso l'Ufficio Postale  di Canino.

D)  DICHIARAZIONE:

Il contribuente è obbligato a dichiarare al Comune, su apposito modello ministeriale, entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi, ogni modificazione che abbia comportato una riduzione di imposta o ogni altra variazione i cui riferimenti non possono essere autonomamente acquisiti dal Comune attraverso la consultazione della Banca dati Catastali, riguardante la situazione giuridica relativa all'anno 2008.

E) ESENZIONE ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE

E' esclusa dall'ICI l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e le unità immobiliari costituenti pertinenze, stabilmente e durevolmente a ciò destinate, classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 anche se distintamente iscritte in catasto.

Non rientrano nella citata esenzione le abitazioni di categoria catastale A/1, A/8, A/9 per le quali continua ad applicarsi la detrazione prevista.

Tutte le informazioni e documentazioni necessarie all'applicazione dell'imposta possono essere richieste agli addetti del settore Tributi durante l'orario di apertura al pubblico, dal lunedì al sabato  dalle ore 9,00 alle ore 12,00 anche per telefono ai numeri 0761/433921 - 0761/433913 -  fax n. 0761/438485.

Canino, lì 20/05/2009

IL SINDACO

( Rag. LINA NOVELLI)