COMUNE DI CANINO

Provincia di Viterbo

 

 

Ordinanza n. 11

Prot. n. 2961                                                                                 Canino li   20/03/2014

  


IL   SINDACO

 

            Vista la nota prot. 14/5290 del 14.03.2013 con la quale la Talete spa comunicava che a seguito della rottura della condotta idrica proveniente dalla sorgente Piancastagnaio  l’approvvigionamento idrico che rifornisce il serbatoio idrico di  Canino in Loc. Pian delle Pozze  avviene, provvisoriamente per alcuni giorni e fino a riparazione, da altre sorgenti che presentano una concentrazione di arsenico  superiore a  10 μg/l  con un valore medio di circa  14 μg/l;

            Vista  la propria ordinanza n. 10 del 15/03/2014 con la quale veniva vietato l’utilizzo dell’acqua per uso potabile e il divieto per la cottura, reidratazione e ricostituzione degli alimenti; divieto d’uso per la preparazione di alimenti e bevande (escluso lavaggio della frutta e verdura sotto flusso d’acqua ed utilizzando acqua potabile per l’ultimo risciacquo) divieto d’uso per pratiche di igiene personale che comportino ingestione anche limitata di acqua (lavaggio denti e cavo orale, sebbene valutazioni ampiamente cautelative indicano l’assenza di rischi legati a tale impiego, il divieto si correla alla non potabilità dell’acqua) nelle seguenti zone servite dal suddetto serbatoio:

- Centro abitato a nord  di Via Gramsci: ( Loc. Brunoria, Poggio, Poderetto, San Francesco, Vallone P.D.Z. 167)

- Corso Matteotti, Via Fiume, Via Firenze, Via Gorizia, Via Venezia, Via 1^ Maggio, Via della Repubblica, Via della Pace, Via Rosati, Via Cremona

-  S.R.  312 Castrense: Loc. Cerrosughero, Pian delle Pozze, Condotti, Cimitero

 

            Vista la nota in data 17/03/2014 assunta al prot. generale in data 18/03/2014 al n. 2880 con la quale il gestore del servizio idrico integrato Soc. Talete S.P.A.  comunica l’avvenuta riparazione della condotta idrica e che è stata ripristinata l’erogazione dell’acqua proveniente dalla sorgente di Piancastagnaio con le stesse condizioni e modalità vigenti prima della rottura del 14 marzo 2014;

            Preso atto quindi che l’acqua erogata nelle zone di cui alla sopracitata ordinanza n. 10/2014, per effetto delle riparazioni effettuate, è rientrata entro i precedenti parametri di arsenico inferiore al limite di 10 μg/l ;

            Ritenuto  pertanto revocare l’ordinanza n. 10/2014;

            Visto l’art. 218 e seguenti del T.U. delle Leggi Sanitarie approvato con R.D. 27.7.1934; Visto l’ art. 50 del T.U ordinamento enti locali D.lgs 18.08.2000 n. 267;

 

 

ORDINA

la revoca dell’ordinanza n. 10 del 15/03/2014 nella zona servita dal suddetto serbatoio sito in loc. Pian delle Pozze alimentato dalla sorgente di Piancastagnaio e precisamente:

- Centro abitato a nord  di Via Gramsci: ( Loc. Brunoria, Poggio, Poderetto, San Francesco, Vallone P.D.Z. 167)

- Corso Matteotti, Via Fiume, Via Firenze, Via Gorizia, Via Venezia, Via 1^ Maggio, Via della Repubblica, Via della Pace, Via Rosati, Via Cremona

-  S.R.  312 Castrense: Loc. Cerrosughero, Pian delle Pozze, Condotti, Cimitero

Di pubblicare la presente ordinanza all’Albo Pretorio e sul sito istituzionale del Comune di Canino.

Di  trasmettere la presente ordinanza alla ASL Servizio Igiene Pubblica di Tarquinia – Viale Igea n. 1 01016 Tarquinia (VT) -  alla Soc. Talete S.P.A. – Via Gargana n. 34 01100  VITERBO, alla ATO 1 LAZIO NORD VITERBO – Via Saffi n. 49 01100 VITERBO, al Presidente della Regione Lazio/Commissario delegato per il superamento dell’emergenza determinatasi in relazione alla concentrazione di arsenico nelle acque destinate al consumo umano superiore ai limiti di legge in alcuni comuni del territorio della Regione Lazio – Viale del Tintoretto n. 432 00142  ROMA, alla Prefettura di Viterbo – Piazza del Plebiscito – 01100  VITERBO.

 

                                                                                              IL  SINDACO

                                                                                           F.to   Mauro  Pucci