Archivio notizie IMU anno 2013

03.12.2013: In attuazione dell'articolo 8, comma 2, del D.L. n. 102/2013 si pubblica la deliberazione di approvazione delle aliquote e delle detrazioni e l'avviso scadenza Saldo Imu 2013.

Canino, lì 03.12.2013

                                                 Il Responsabile del Settore Tributi
                                                                                                  (Dott.ssa Conti Anna Maria)















COMUNE DI CANINO

Provincia di Viterbo
                               
Settore Tributi

 

 

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2013

AVVISO SALDO     SCADENZA 16/12/2013

IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

Visto l’art. 13 del D.L. 06.12.2011, n. 201, convertito in L. 22.12.2011, n. 214 e successive modificazioni ed integrazioni;

INFORMA

CHE entro il 16 DICEMBRE 2013 dovrà essere effettuato il versamento del saldo dell’imposta municipale propria (I.M.U.) dovuta per l’anno  2013;

 

CHE  il Consiglio  Comunale con  deliberazione n. 48 del 21/11/2013  HA  CONFERMATO LE ALIQUOTE E DETRAZIONI  VIGENTI.

 

 

1)      IMMOBILI  NON SOGGETTI  AL PAGAMENTO DEL SALDO  IMU

 

E’ STATA ABOLITA LA SECONDA RATA O SALDO  IMU 2013 PER LE SEGUENTI CATEGORIE DI IMMOBILI:

  1. ABITAZIONE PRINCIPALE  E RELATIVE PERTINENZE  (esclusi i fabbricati  catastali A/1, A/8, A/9);
  2. I TERRENI AGRICOLI E I FABBRICATI RURALI  AD USO STRUMENTALE  DI CUI ALL’ART.13 COMMA 8 DEL D.L. N.201/2011.
  3. UNITA’ IMMOBILIARI  APPARTENENTI ALLE COOPERATIVE EDILIZIE A PROPRIETA’ INDIVISA, ADIBITE AD ABITAZIONE PRINCIPALE  E RELATIVE PERTINENZE A SOCI ASSEGNATARI, NONCHE’ ALLOGGI  ASSEGNATI DALL’IACP  O ALTRI ENTI SIMILARI;
  4. ABITAZIONI POSSEDUTE DAL PERSONALE IN SERVIZIO  PERMANENTE  APPARTENENTE ALLE FORZE ARMATE, ALLE FORZE DI POLIZIA E DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO E PERSONALE DELLA CARRIERA PREFETTIZIA;
  5. ABITAZIONI  E PERTINENZE POSSEDUTE  A TITOLO DI PROPRIETÀ  O DI USUFRUTTO  DA ANZIANI O DISABILI CHE ACQUISISCONO LA RESIDENZA  IN ISTITUTI DI RICOVERO O SANITARI  A SEGUITO DI RICOVERO PERMANENTE, A CONDIZIONE CHE  L’IMMOBILE NON RISULTI LOCATO;
  6. FABBRICATI COSTRUITI E DESTINATI DALL’IMPRESA  COSTRUTTRICE ALLA VENDITA.

 

Per le tipologie indicate ai punti  3 -4 – 5 – 6  è obbligatoria,  a pena di decadenza, la presentazione della dichiarazione IMU.

 

 

2)      IMMOBILI SOGGETTI AL PAGAMENTO DEL  SALDO IMU

Per  gli altri immobili diversi da quelli sopra specificati  dovrà essere effettuato il SALDO  dell’imposta municipale propria (I.M.U.) dovuta per l’anno d’imposta 2013 entro il 16  DICEMBRE 2013  applicando le aliquote di seguito riportate:

 

TIPOLOGIA IMMOBILIARE

CATEGORIE CATASTALI

ALIQUOTA

      I.M.U.

 

Abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9  e loro pertinenze

(al massimo una per ogni tipologia)

 

 

      A/1- A/8-A/9

Pertinenze

C/2, C/6, C/7

 

 

0,4%

 

Seconde abitazioni  ed altre unità immobiliari  a disposizione o locate

 

Da  A/1 a  A/9

C/2, C/6, C/7

 

 

0,96%

 

Uffici e studi privati

 

 

A/10

 

0,76%

 

Collegi, scuole, caserme, ospedali pubblici, prigioni, musei, cappelle, oratori, conventi, magazzini sotterranei etc.

 

 

Da B/1 a B/8

 

0,76%

 

Negozi e botteghe

 

 

C/1

 

0,76%

 

Laboratori artigiani;

Fabbricati e locali  per esercizi sportivi (palestre)  e  stabilimenti di acque curative (termali) senza fini di lucro

 

 

 

C/3, C/4, C/5

 

 

0,76%

 

 

Opifici

 

D/1

 

 

1,06%

 

Capannoni  e fabbricati industriali e commerciali, fabbriche,  alberghi, pensioni, teatri, cinema, ospedali e case di cura  privati, banche palestre e stabilimenti termali con fini di lucro etc.

 

 

Da  D/2 a D/9

 

0,76%

 

Aree edificabili

 

 

 

0,76%

 

3)        PAGAMENTO

 

Il versamento dell’imposta dovrà eseguirsi a mezzo modello F24 (sezione IMU e altri tributi locali), utilizzando i codici tributo sotto indicati.

Il codice Comune da indicare è B604.

L’importo da versare deve essere arrotondato all’euro inferiore o superiore.

 

Tipologia immobili

Codice IMU Comune

Codice IMU Stato

Abitazione principale e pertinenze

3912

===

Aree fabbricabili

3916

===

Altri fabbricati esclusa categoria catastale D

3918

===

Immobili ad uso produttivo inseriti nella categoria catastale  D

3930

Per la quota di

 “incremento comunale”

per la sola  categoria catastale D/1

3925

 

 

AREE EDIFICABILI: Con Deliberazione di Giunta Comunale n. 92 del 06/06/2013 sono stati approvati i valori  minimi delle aree edificabili per l'applicazione dell' IMU 2013.

 

Si ricorda infine, che sul sito web del Comune di Canino (www.comune.canino.vt.it)  è attivo il CALCOLATORE IMU che consente gratuitamente  di calcolare l’imposta, anche con le  relative modifiche  intervenute  e stampare il relativo modello F24.

 

 

L’UFFICIO Tributi rimane  comunque a disposizione  per fornire eventuali  chiarimenti nei giorni di Martedì, Mercoledì, Venerdì e Sabato  dalle ore 11.00 alle ore 13.00   - tel. 0761433921 e 0761433913 

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;   

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Canino, lì 02/12/2013

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE  TRIBUTI                                                              IL SINDACO                                      

(Dott.ssa  ANNA MARIA CONTI)                                                                           (Mauro PUCCI)

                                                                                                      






COMUNE DI CANINO


LOTTA ALL’EVASIONE /ELUSIONE FISCALE


IL SINDACO


VISTA la normativa vigente nel settore tributario,


RENDE NOTO


CHE questo Ente deve OBBLIGATORIAMENTE procedere  con  i controlli  mirati  a reprimere il fenomeno della EVASIONE /ELUSIONE FISCALE  sui  tributi locali  come  I.C.I. (Imposta Comunale sugli Immobili) I.M.U. Imposta Municipale Propria) TARSU (Tassa Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani)   e TARES (Tassa sui Rifiuti e Servizi).

Gli uffici preposti   dovranno  effettuare  le  operazioni di accertamento  incrociando   gli elementi presenti  nella  banca dati dell’Ufficio Tributi comunale con i  dati catastali, i  permessi a costruire,  i dati  dell’anagrafe comunale,  delle utenze elettriche, del  gas e delle successioni e/o richiedere notizie direttamente ai contribuenti interessati.

Pertanto,

INVITA

Tutti coloro che  ritengono di trovarsi in una situazione di irregolarità a presentarsi presso l’Ufficio Tributi Comunale  per  verificare e definire  la propria posizione tributaria.

Tale Ufficio sarà a disposizione nei giorni feriali, durante le ore di ricevimento al pubblico.

Canino, lì  26/09/2013

IL SINDACO
          (Mauro PUCCI)













COMUNE DI CANINO

 Provincia di Viterbo

Settore Tributi e Attività Produttive

 

CONTRIBUENTI RESIDENTI ALL’ESTERO (AIRE)

 

MODALITÀ DI VERSAMENTO IMU

Canino, Lì 13/06/2013

Con comunicato del 31 maggio 2012, n. 68 il MEF dà informazioni sulle modalità di versamento dell'IMU da parte dei residenti all'estero.

 

I Contribuenti, nel caso in cui non sia possibile utilizzare il modello F24 per effettuare i versamenti IMU dall’estero,  possono effettuare il pagamento tramite bonifico, nei seguenti modi:

 

-  per la quota spettante al Comune di Canino, alla Tesoreria Comunale –

CASSA DI RISPARMIO DELLA PROVINCIA DI VITERBO S.P.A.

FILIALE DI CANINO

( Codice BIC CRVIIT3V)

Codice IBAN:     IT58W0606572940000018000004

 

- per la quota riservata allo Stato, i contribuenti devono effettuare  un bonifico direttamente  in favore della  Banca d’Italia – (codice BIC BITAITRRENT), utilizzando il  codice IBAN: IT02G0100003245348006108000;

 

La copia di entrambe le operazioni deve essere inoltrata al Comune per i successivi controlli.

 

Come causale dei versamenti devono essere indicati:

- il codice fiscale o la partita IVA del contribuente o, in mancanza, il codice di identificazione fiscale rilasciato dallo Stato estero di residenza, se posseduto;

- la sigla "IMU", il nome del Comune ove sono ubicati gli immobili e i relativi codici tributo indicati nella risoluzione dell'Agenzia delle entrate n. 35/E del 12 aprile 2012;

- l'annualità di riferimento;

- l'indicazione "Acconto" o "Saldo" nel caso di pagamento in due rate.

 

Il versamento in acconto dell’imposta municipale propria (I.M.U.) dovuta per l’anno d’imposta 2013 dovrà essere effettuato entro il 17 GIUGNO 2013  applicando le aliquote IMU anno 2012 stabilite dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 35 del 29/09/2012 e pubblicate sul sito web www.comune.canino.vt.it

Prima di eseguire il versamento dell’imposta del mese di dicembre si invita a verificare le aliquote definitive vigenti, sulla base di quanto stabilito dal Comune e dallo Stato, le quali saranno rese disponibili sul sito internet del Comune.

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE  TRIBUTI ED ATTIVITA’ PRODUTTIVE

                                                                              (Dott.ssa  ANNA MARIA CONTI)









COMUNE DI CANINO

Provincia di Viterbo





  
                   

AVVISO IMU 2013

AREE EDIFICABILI E TERENI AGRICOLI

 AREE EDIFICABILI

 Si comunica che   sono soggetti ad IMU le aree utilizzate a scopo edificatorio in base agli strumenti urbanistici  generali o attuativi ovvero in base alle possibilità effettive  di edificazione.

Il valore è costituito da quello venale in comune commercio al primo gennaio  dell’anno di imposizione   poiché l’art. 13 comma 3 del D.L. n.201/2011  rinvia  alle norme dell’art. 5 comma 5 del D.Lgs. n. 504/1992.

 Con  Deliberazione di Giunta Comunale n. 92 del 06/06/2013  sono stati approvati i valori delle aree edificabili per l’applicazione dell’IMU 2013,   confermati nella stessa misura dell’anno 2012 e precedenti.         (clicca qui)

 TERRENI AGRICOLI

 E’ confermata l’esenzione dal tributo per i terreni agricoli situati nel territorio comunale.

Quanto sopra in virtù dei commi 1 e 13 dell’art. 13 del D.L. n.201/2011 che confermano l’applicazione dell’art. 9 del D.Lgs. n. 23/2011 il quale al comma 8, stabilisce il riconoscimento delle esenzioni previste dall’art. 7 comma 1 lettere b), c), d),e),f),h) ed i) del D.Lgs. n.504/1992.

 

Canino, lì  12/06/2013

IL RESPONSABILE DEL SETTORE TRIBUTI
  F.to          (Dott.ssa ANNA MARIA CONTI)


 
 

 Canino, lì  30/05/2013

AVVISO SCADENZA PRESENTAZIONE DENUNCIA IMU

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012

IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

Visto il D.Lgs. 14.03.2011, n. 23;

Visto l’art. 13 del D.L. 06.12.2011, n. 201, convertito in L. 22.12.2011, n. 214 e successive modificazioni ed integrazioni, in particolare l’art. 13 comma 13/ter  come modificato dall’art. 10 comma 4 del  D.L. n.35 del 08/04/2013;

INFORMA  CHE

IL GIORNO 01 LUGLIO 2013   

 

SCADE IL TERMINE PER PRESENTARE  LA

 

DICHIARAZIONE I.M.U. PER L’ANNO 2012


 

Si rammenta che le dichiarazioni ICI   già presentate  restano valide.

La dichiarazione IMU è obbligatoria nei casi in cui siano intervenute  variazioni  non immediatamente fruibili  da parte del Comune  attraverso la consultazione della banca dati catastale e nei casi  in cui si siano verificate variazioni non conoscibili  dal Comune.

Si ricorda che  i previgenti termini del 04/02/2013 e di 90 giorni  dalla data del verificarsi  della variazione  sono stati soppressi  e spostati al 30/06/2013 (termine scadente il 01/07/2013 perché il 30/06 è domenica).

 

L’UFFICIO Tributi rimane  comunque a disposizione  per  eventuali  chiarimenti tutti i giorni feriali dalle ore 9.30 alle ore 12.30   - tel. 0761433921 e 0761433913.


                     IL RESPONSABILE DEL SETTORE  TRIBUTI    

          F.to(Dott.ssa  ANNA MARIA CONTI) 

logo che ricorda che trattasi di una materia inerente imposta municipale unica

 

 

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2013

SCADENZA  PRIMA RATA 17/06/2013

Visto l’art. 13 del D.L. 06.12.2011, n. 201, convertito in L. 22.12.2011, n. 214 e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il D.Lgs. 14.03.2011, n. 23;

Visto l’art. 4 del D.L. 02.03.2012, n. 16, convertito con modificazioni in L. 26.04.2012, n. 44;

Vista l’art. 1, comma 380, lett. f) e g), della   legge 24/12/2012 n. 228;

Visto l’art. 10 del D.L. 08/04/2013, n. 35;

Visto l’art. 1 del D.L. 17/05/2013, n. 54;

Viste le aliquote IMU anno 2012 stabilite dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 35 del 29/09/2012;

 

SI INFORMA

 

1)      IMMOBILI SOGGETTI A SOSPENSIONE DEL PAGAMENTO IMU IN ACCONTO

 -          che il D.L. n. 54/2013,  nelle more di una complessi­va riforma della disciplina dell'imposizione fiscale sul pa­trimonio immobiliare, ha  so­speso, il versa­mento della prima rata dell'im­posta municipale propria per l'anno 2013,  per le seguenti categorie di immobili:


(Coninua, clicca qui per scaricare tutto l'avviso)





Canino, lì  16/01/2013

AVVISO SCADENZA PRESENTAZIONE DENUNCIA IMU

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012

IL FUNZIONARIO RESPONSABILE

 Visto l’art. 13 del D.L. 06.12.2011, n. 201, convertito in L. 22.12.2011, n. 214 e successive modificazioni ed integrazioni;

         Visto il D.Lgs. 14.03.2011, n. 23;

INFORMA  CHE

 

LUNEDI’  04/02/2013 

 

SCADE IL TERMINE PER PRESENTARE  LA

DICHIARAZIONE I.M.U. PER L’ANNO 2012


Si rammenta che le dichiarazioni ICI   già presentate  restano valide anche  ai fini IMU...(continua, clicca qui)