COMUNE DI CANINO
Provincia di Viterbo
Settore Tributi

 

 

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2014

SCADENZA  PRIMA RATA 16/06/2014

 

VISTA la legge n. 147 del 27/12/2013 con la quale viene istituita la I.U.C. - Imposta Unica Comunale-  che lascia  salva la disciplina per l’applicazione dell’IMU;

Visto l’art. 13 del D.L. 06.12.2011, n. 201, convertito in L. 22.12.2011, n. 214 e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il D.Lgs. 14.03.2011, n. 23;

Vista l’art. 1, comma 380, lett. f) e g), della   legge 24/12/2012 n. 228;

Viste le aliquote IMU anno 2013 stabilite dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 48 del 21/11/2013; 

SI INFORMA

 

che il versamento della prima rata dell’imposta municipale propria (I.M.U.) dovuta per l’anno d’imposta 2014 deve essere eseguito entro il 16 GIUGNO 2014  applicando le aliquote IMU  anno 2013 stabilite dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 48 del 21/11/2013,  e di seguito riportate:

TIPOLOGIA IMMOBILIARE

CATEGORIE CATASTALI

ALIQUOTA

      I.M.U.

 

Abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9  e loro pertinenze

(al massimo una per ogni tipologia)

 

 

      A/1- A/8-A/9

Pertinenze

C/2, C/6, C/7

 

 

0,4%

 

Seconde abitazioni  ed altre unità immobiliari  a disposizione o locate

 

Da  A/1 a  A/9

C/2, C/6, C/7

 

 

0,96%

 

Uffici e studi privati

 

 

A/10

 

0,76%

 

Collegi, scuole, caserme, ospedali pubblici, prigioni, musei, cappelle, oratori, conventi, magazzini sotterranei etc.

 

 

Da B/1 a B/8

 

0,76%

 

Negozi e botteghe

 

 

C/1

 

0,76%

 

Laboratori artigiani;

Fabbricati e locali  per esercizi sportivi (palestre)  e  stabilimenti di acque curative (termali) senza fini di lucro

 

 

 

C/3, C/4, C/5

 

 

0,76%

 

 

Opifici

 

D/1

 

 

1,06%

 

Capannoni  e fabbricati industriali e commerciali, fabbriche,  alberghi, pensioni, teatri, cinema, ospedali e case di cura  privati, banche palestre e stabilimenti termali con fini di lucro etc.

 

 

Da  D/2 a D/9

 

0,76%

 

Aree edificabili

 

 

 

0,76%

 

Base imponibile:

  • Fabbricati iscritti in catasto: rendita catastale, vigente al 1° gennaio dell’anno d’imposizione, rivalutata del 5%, con applicati i seguenti moltiplicatori, diversi a seconda della categoria catastale del fabbricato:

 

Cat. A (esclusa A/10)

160

Cat. A/10

80

Cat. B

140

Cat. C/1

55

Cat. C/2-C/6-C/7

160

Cat. C/3-C/4-C/5

140

Cat. D (esclusa D/5)

65

Cat. D/5

80

Valore imponibile = rendita catastale x 1,05 x moltiplicatore 

  • Fabbricati di categoria D non iscritti in catasto, interamente appartenenti ad imprese, distintamente contabilizzati: valore contabile, calcolato secondo le modalità dettate dall’art. 5, comma 3, del D.Lgs 504/92;

  • Aree fabbricabili: valore venale in comune commercio al 1° gennaio dell’anno di imposizione (art. 5, c. 5, D.Lgs 504/92).

     La Giunta Comunale,  con deliberazione n. 42 del 13/03/2014,  ha approvato la stima del valore delle aree edificabili ai fini dell’applicazione dell’IMU per l’anno 2014. Clicca qui 

Detrazione: per l’unità immobiliare adibita ad abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8, A/9 compete una detrazione di imposta di € 200,00 da rapportare al periodo dell’anno durante il quale si protrae tale destinazione e da suddividere in parti uguali tra i soggetti passivi per i quali l’unità immobiliare è abitazione principale. La detrazione spetta fino a concorrenza dell’imposta dovuta sull’abitazione principale e relative pertinenze. 

Pagamento: il versamento dell’imposta deve eseguirsi a mezzo modello F24 (sezione IMU e altri tributi locali), utilizzando i codici tributo sotto indicati. 

Il codice Comune da indicare è B604. 

L’importo da versare deve essere arrotondato all’euro inferiore o superiore. 

Tipologia immobili

Codice IMU Comune

Codice IMU Stato

Abitazione principale e pertinenze

3912

===

Aree fabbricabili

3916

===

Altri fabbricati esclusa categoria catastale D

3918

===

Immobili ad uso produttivo inseriti nella categoria catastale  D

3930

Per la quota di

 “incremento comunale”

per la sola  categoria catastale D/1

3925

 

 

Prima di eseguire il versamento dell’imposta del mese di dicembre si invita a verificare le aliquote definitive vigenti, sulla base di quanto stabilito dal Comune e dallo Stato, le quali saranno rese disponibili sul sito internet del Comune.

Si ricorda infine, che sul sito web del Comune di Canino (www.comune.canino.vt.it)  è attivo  il CALCOLATORE IMU che consente gratuitamente  di calcolare l’imposta  e stampare il relativo modello F24.

Per maggiori informazioni:

Comune di  Canino      - Ufficio Tributi -  Via Roma n.2.

E-mail:           Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel.           0761/433921 – 0761/433913

 sito internet:    www.comune.canino.vt.it

   

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE  TRIBUTI                                                              IL SINDACO                                      

(Dott.ssa  ANNA MARIA CONTI)                                                                           (Mauro PUCCI)